News
Lavora con noi

LINES VINCE IL 1° PREMIO “IMMAGINI AMICHE” PROMOSSO DA UDI.

LINES vince il 1° premio “Immagini Amiche” promosso dall’Unione Donne in Italia (UDI) sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del Parlamento Europeo.
Roma 19 Ottobre 2016. LINES vince il 1° premio “Immagini Amiche” promosso dall’Unione Donne in Italia (UDI) sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e il Patrocinio del Parlamento Europeo.

Il premio, ispirato alla risoluzione del Parlamento Europeo, votata il 3 settembre 2008, sull'impatto del marketing e della pubblicità sulla parità fra donne e uomini, ha l’obiettivo di contrastare la tendenza di televisione e pubblicità ad abusare dell’immagine delle donne fino a lederne la dignità, e di valorizzare una comunicazione che, al di là degli stereotipi, veicoli messaggi creativi positivi.

La cerimonia di premiazione della VI edizione, tenutasi a Roma il 18 ottobre presso l’Aula dei gruppi Parlamentari della Camera dei Deputati, è stata aperta dall’intervento della Presidente Laura Boldrini che intervistata ha dichiarato: «La parità tra i sessi passa anche attraverso il linguaggio e le immagini: c’è una pubblicità oggi che rispetta l’essenza della donna, non la stravolge al fine di commercializzare prodotti e rifiuta l’idea che tutto si possa vendere attraverso il corpo delle donne».

LINES si è aggiudicata il 1°premio per la sezione Spot Tv con il commercial LINES “Io non rinuncio”, distinguendosi per aver veicolato un messaggio positivo attraverso il superamento di alcuni dei principali stereotipi di genere.
La giuria presieduta dalla giornalista e scrittrice Daniela Brancati ha scelto i finalisti in base alle segnalazioni arrivate sul sito www.premioimmaginiamiche.it.

«Abbiamo scelto di trasmettere un messaggio che invita le donne a superare barriere culturali, psicologiche e sociali che limitano l’essere se stesse a cominciare dalle piccole cose di ogni giorno per arrivare alle scelte importanti della vita» – ha dichiarato Piero Tansella General Manager Fater. «Ogni donna» – ha concluso Tansella – «deve essere libera di declinare il proprio “Io non rinuncio” secondo la propria personalità e aspirazioni». 
Per informazioni:
 
Fater spa - Relazioni Esterne – sambuco.m@fatergroup.com
Piero Tansella - DG Fater

Fater spa: l’efficienza logistica che fa bene all’ambiente

Fater spa premiata con il Welfare Awards

Fater inaugura a Treviso il primo impianto industriale al mondo che ricicla il 100% dei pannolini usati